menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giardini Margherita, Bernini: "Spaccio, risse e furti troppo frequenti"

La presidente del gruppo FI al Senato lancia l'allarme dopo l'episodio di qualche sera fa:"Coacervo di problemi irrisolti, spesso sottovalutati negli anni da chi amministra la città"

Anna Maria Bernini, presidente gruppo FI al Senato, interviene sulla questione Giardini Margherita. La "questione" è legata alle aggressioni a scopo di rapina subite da tre diciassettenni tre sere fa:  «Auspico che quanto prima vengano individuati i responsabili delle aggressioni di gruppo avvenute alcune sere fa ai Giardini Margherita a danno di alcuni adolescenti. Dalle testimonianze emerge una preoccupante situazione di incuria e di degrado della zona che risulta spesso meta di spacciatori e con episodi di risse e furti che si ripetono con frequenza. E questo a fronte degli sforzi delle forze dell’ordine, impegnate sempre più spesso con limitate risorse, nell’individuazione di piccoli criminali comuni che, purtroppo, vengono subito rimessi in libertà». 

Le vittime degli episodi violenti hanno raccontato di essere stati avvicinati da cinque ragazzi che hanno offerto loro della droga all'interno del parco e che di fronte al rifiuto, avrebbero cominciati a malmenarli con pugni e schiaffi: «Quello che dovrebbe essere il biglietto da visita più bello per visitatori, giovani e famiglie si sta rivelando un coacervo di problemi irrisolti, spesso sottovalutati negli anni da chi amministra la città» continua Bernini, insistendo su quella che per lei è una situazione di degrado. 

«Degrado e insicurezza sono sempre dietro l’angolo e nessuno può permettersi di abbassare la guardia. Lo dobbiamo, oggi più che mai, ai tanti genitori preoccupati e che chiedono solo spazi di ritrovo tranquilli per i loro figli. Sono certa che chi di competenza raccoglierà il grido di aiuto di quanti chiedono il potenziamento del presidio della zona, anche al fine di mettere i nostri agenti nelle condizioni di poter effettuare al meglio la loro attività di controllo e verifica».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento