menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico, Giardini Margherita 'zona residenziale': senso unico e 10 km/h

Cambiano parcheggi e viabilità all'interno del parco pubblico

Cambiano parcheggi e viabilità ai Giardini Margherita. Diverse le segnalazioni pervenute a Palazzo D'Accursio dagli utenti della zona che chiedono interventi per la regolamentazione a senso unico di viale Giurini con direzione dal varco Sabbioni-Letizia verso il varco Sabbioni-Castiglione, e di conseguenza anche dei varchi stessi, il primo in ingresso, il secondo in uscita.

"Appare legittima e motivata perché favorirebbe le condizioni di circolazione all'interno dei giardini, preservando al contempo la possibilità di sosta veicolare e semplificherebbe le manovre in corrispondenza degli accessi, eliminando una parte degli attuali conflitti sull'intersezione Castiglione-Sabbioni, che appare spesso congestionata, e precludendo l'uscita dal varco Sabbioni-Letizia dotato di scarsissima visibilità" ha detto oggi in Consiglio Comunale l'assessore Irene Priolo. 

I provvedimenti in termini di sicurezza e circolazione si tradurrebbero in un accesso ai giardini e alle scuole Fortuzzi meno agevole per chi proviene da via Castiglione, essendo possibile solo dal varco Sabbioni-Letizia, con un allungamento di percorso stimabile in circa 500 metri, comunque accettabile per veicoli a motore e mitigato dalla maggior scorrevolezza degli accessi e del viale: "L'accessibilità alla viabilità interna ai Giardini Margherita, tra cui viale Giurini, avviene attualmente attraverso i due varchi di via dei Sabbioni, entrambi a doppio senso di marcia, posti in corrispondenza di via Letizia e nei pressi di via Castiglione. Il tratto di viale Giurini parallelo alla via dei Sabbioni, attualmente a doppio senso di marcia e con sosta longitudinale su entrambi i lati, ha una carreggiata insufficiente a garantire un agevole incrocio dei veicoli provenienti da direzioni opposte.

Inoltre, per salvaguardare pedoni e ciclisti, la viabilità interna ai Giardini Margherita aperta al transito veicolare sarà considerata come 'zona residenziale' con 'limite massimo di velocità 10 km/h' e 'precedenza ai pedoni su tutta la sede stradale'. A dicembre, il quartiere Santo Stefano ha espresso parere favorevole a una sperimentazione di sei mesi del senso unico.

Non appare invece percorribile la richiesta, di gestire l'accesso in prossimità di via Castiglione a doppio senso in alcuni giorni e a senso unico in altri, perché si creerebbero situazioni di ambiguità nella circolazione lungo viale Giurini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento