Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Imola / Via F.lli Rosselli

Imola, 'gioco delle 3 campanelle': stanato truffatore esperto, così guadagnava fino a mille euro al giorno

Era destinatario di un’ordinanza di cattura, scovato in azione alla Mostra Scambio C.R.A.M.E.

I Carabinieri della Stazione di Imola hanno arrestato un 41enne napoletano, residente a Rimini, poiché destinatario di un’ordinanza di cattura del Tribunale Ordinario di Pisa per l’espiazione di una pena detentiva di 14 mesi di reclusione, con il beneficio degli arresti domiciliari, dovuta a una precedente condanna per reati contro il patrimonio.

Il 41enne, infatti, è un pregiudicato che vive traendo in inganno le persone, come accaduto sabato pomeriggio mentre si trovava all’interno dell’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari”, dove si stava celebrando la 39° edizione della Mostra Scambio - C.R.A.M.E.

Il soggetto è stato bloccato dai militari, che avevano ricevuto una segnalazione su un gruppetto di persone che aveva allestito il gioco delle “Tre campanelle”. Si tratta di un’attività illecita che, nonostante sia conosciuta a molti, riesce ancora a trarre in inganno alcune persone, come affermato dallo stesso pregiudicato, secondo il quale, in una situazione così affollata come quella del C.R.A.M.E., è possibile guadagnare fino a 1.000 euro al giorno.

COME FUNZIONA IL GIOCO-TRUFFA. Lo scopo del gioco delle tre campanelle è indovinare sotto quale campanello è stata nascosta una piccola pallina. Il giocatore punta così una somma di denaro, e il truffatore, dopo aver posizionato la pallina sotto una delle 3 campane, invertire queste ultime velocemente di posto. Così facendo, con un movimento lesto sfila la pallina. Dunque, nell'istante in cui il giocatore indicherà sotto quale campana sia stata nascosta la palla, nel 99% dei casi questa non si trova proprio da nessuna parte!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imola, 'gioco delle 3 campanelle': stanato truffatore esperto, così guadagnava fino a mille euro al giorno
BolognaToday è in caricamento