rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Castel San Pietro Terme / Via Giacomo Matteotti

Castel San Pietro, furto da migliaia di euro in gioielleria: ladre nei guai grazie ad un cittadino

L'uomo le ha notate aggirarsi furtivamente a bordo di un'auto, così ha allertato i carabinieri, che le da successivi accertamenti hanno attribuito alle due un lauto 'colpo', messo a segno vari mesi prima

Incastrate per un furto da migliaia di euro commesso quasi un anno fa, grazie alla segnalazione di un cittadino. E' quanto è capitato ad una 64enne di San Lazzaro di Savena e una 39enne di Bologna, denunciate l'altro giorno dai carabinieri per furto con destrezza in esercizio commerciale.

Le due donne sono state identificate grazie all'intervento del cittadino, che venerdì pomeriggio ha chiamato il 112 per segnalare la presenza di due persone sospette, che si stavano aggirando a bordo di una Volkswagen Golf nei pressi di via Riniera. L’auto è stata fermata nelle vicinanze dai Carabinieri intervenuti e le occupanti, identificate nella 64enne e nella 39enne, sono risultate gravate da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, in particolare le truffe agli anziani.

Durante gli accertamenti è emerso che le due assomigliavano alle responsabili, finora ignote, di un furto di medaglie d’oro del valore di diverse migliaia di euro, commesso la mattina dell’11 febbraio 2014 presso la “Gioielleria Nerini”, in via Giacomo Matteotti di Castel San Pietro Terme.
La vicenda, immortalata dalle videocamere di sorveglianza installate nel locale, è stata rianalizzata dai Carabinieri e, al termine di ulteriori accertamenti, le due malviventi, riconosciute nelle autrici del furto, sono state deferite all’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Pietro, furto da migliaia di euro in gioielleria: ladre nei guai grazie ad un cittadino

BolognaToday è in caricamento