Rapina con intossicazione al Giostrà: rubano una collana e spruzzano spray urticante

La vittima è finita in ospedale, i due ladri agli arresti domiciliari

Foto archivio

Hanno accerchiato un ragazzo all'interno della discoteca Giostrà di via Mattei e uno di loro gli ha strappato una collana. Questa notte poco dopo le 2, la Polizia è stata chiamata dal vigilante che ha riferito l'accaduto e allertato il 118 perché all'interno del locale diverse persone avevano iniziato a tossire. 

Il giovane, bolognese di 20 anni, aveva cercato di riprendere il maltolto, ma di tutta risposta era stato spintonato e uno dei ladri, per guadagnare la fuga, lo aveva fermato spruzzandogli negli occhi lo spray urticante al peperoncino. Gli amici del 20enne hanno così avvertito i vigilanti. Gli agenti della volante hanno raccolto le testimonianze e poco dopo hanno fermato due dei tre ladri: un cittadino albanese di 20 anni, regolare sul territorio italiano e (fino a questa notte) incensurato, e un cittadino filippino di 21, regolare, ma con qualche precedente. Entrambi sono stati rinchiusi ai domiciliari per rapina aggravata in concorso. La vittima è stata trasportata al Pronto Soccorso: la prognosi è di 10 giorni per irritazione vascolare oculare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

Torna su
BolognaToday è in caricamento