rotate-mobile
Cronaca Stadio Dall'Ara

Giovane mamma malata, scatta gara di solidarietà per le cure

Erika dovrebbe sottoporsi ad un'operazione troppo costosa per le sue possibilità. Così è nata l'idea di un'iniziativa solidale, in occasione della partita Bologna-Juve

Erika è una giovane mamma bolognese, affetta dalla sindrome di Arnold-Chiari. Per curarsi deve sottoporsi ad un intervento al cervello, negli U.S.A. Un’operazione molto costosa, per la quale servono 300.000 euro. Soldi che lei e la sua famiglia non hanno. E da questa dipende il suo futuro, come racconta l’Associazione Onlus Forza Erika!

12606929_10208525233239421_92345116_n-2E’ così che è scattata una vera e propria gara di solidarietà per permettere ad Erika di curarsi. L’Associazione panificatori di Bologna, insieme ai ragazzi rossoblu della Curva Andrea Costa ed il Centro Bologna Club hanno organizzato “Su le mani per Erika!”. Si tratta di un’iniziativa di raccolta fondi, in occasione della partita Bologna-Juventus, in programma al dall’Ara il prossimo 19 febbraio.

Come aderire? Basta cercare i gazebo e comprare i ‘Bomboloni per Erika’ e il ricavato dall'acquisto sarà devoluto in favore della giovane mamma, per aiutarla a contribuire alla cure. 
Inoltre, per donazioni spontanee è possibile devolvere il proprio contributo al numero di conto corrente messo a disposizione dall’Associazione Onlus Forza Erika: IBAN IT34F0888336850019000190446

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane mamma malata, scatta gara di solidarietà per le cure

BolognaToday è in caricamento