Giovani, nel 2018 in 200 dallo psicologo del Comune

"Tra i problemi più rappresentati i disturbi d'ansia e gli attacchi di panico"

200 i ragazzi che nel 2018 hanno utilizzato il servizio PsyinBo, attivato dall'Informagiovani del Comune di Bologna per mettere a disposizione degli under 35 colloqui gratuiti con uno psicologo: 134 sono le ragazze e 66 i ragazzi, principalmente studenti o lavoratori fuorisede, con un'età media di 25 anni.

Lo rende noto Palazzo D'Accursio: "Tra i problemi più rappresentati dagli utenti nel 2018- riferisce l'amministrazione- i disturbi d'ansia e gli attacchi di panico, mentre si contano meno richieste per problematiche legate al bullismo. Le ragioni per cui i ragazzi chiedono aiuto sono principalmente stati depressivi, difficoltà relazionali, disagio familiare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli anni, segnala sempre il Comune "gli esperti hanno notato dei picchi per alcuni disturbi e una diminuzione di casi per altri". Ad esempio, risulta "inferiore rispetto al passato, anche se resta alto - si legge nella nota - il numero dei ragazzi che presenta disturbi d'ansia è passato dal 52% del 2014 all'attuale 36%". Stessa diminuzione proporzionale anche per gli stati depressivi "che nel 2015 toccavano quota 45% e ora si attestano al 22%". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • Da Budrio a "Mister Italia 2020": Ruben Ganzerli tra i trentadue finalisti

  • La montagna vicino Bologna: 5 escursioni a due passi dalle Due Torri

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

  • Alto Reno, fiume invaso da fango e morìa di pesci: "Una vergogna, c'è una valanga di acqua putrida. Stiamo cercando di capire cosa sia successo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento