Valsamoggia: trovato morto il 16enne scomparso, il corpo in un pozzo

E' stato rinvenuto nella tarda mattinata di oggi all’interno di un pozzo in località Tiola di Castello di Serravalle

E' arrivato l'epilogo tragico per Giuseppe Balboni, il 16enne scomparso il 17 settembre scorso da Zocca. Il suo corpo senza vita è stato rinvenuto nella tarda mattinata di oggi all’interno di un pozzo in località Tiola di Castello di Serravalle.

Tuttora in corso le attività dei Carabinieri dei Comandi Provinciali di Bologna e Modena, finalizzate a delineare l’esatta dinamica degli eventi. L'ipotesi sulla quale si lavora non esclude l'omicidio.

Il 16enne era uscito il 17 settembre dalla sua abitazione di Zocca per andare a scuola. Solo questa mattina i Carabinieri avevano confermato che le ricerche stavano continuando.

Ieri erano stati messi a lavoro anche i cani molecolari e nei giorni scorsi erano stati ritrovati il suo scooter Malaguti Phantom F12 rosso, la sua giacca e il portafoglio che un pescatore aveva rinvenuto non lontano dal Samoggia e ha portato in caserma. I Carabinieri e la Polizia locale hanno battuto la zona palmo a palmo e venerdì a Valsamoggia era stata attivata una postazione dei Vigili del Fuoco tra Castelletto e Tiola, la frazione di Valsamoggia dove il suo smartphone aveva agganciato la cella per l'utlima volta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

Torna su
BolognaToday è in caricamento