Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Savena / Via Giuseppe Ruggi

Volontario per pulizia muri a Bologna si ritrova con figlio “graffittaro”

Minorenni imbrattano muro in via Ruggi: scoperti e denunciati si scopre che il padre di uno di loro aveva collaborato per ripulire la città dai murales

Traditi dal rumore della bomboletta spray. Tre  minorenni incensurati sono stati denunciati la notte trascorsa dai carabinieri di Bologna per deturpamento e imbrattamento di cose altrui dopo essere stati sorpresi alle 3,40 in via Ruggi a disegnare sui muri la scritta 'OGR, OFFICINA GRANDI RIVOLUZIONI'. A tradirli è stato il rumore prodotto dalle bombolette spray quando sono state agitate, che ha attirato la curiosità di un cittadino che ha chiamato il 112. I tre hanno tentato di nascondere uno zaino dietro a un'edicola. All'interno c'erano appunto le bombolette di spray. I ragazzini sono stati denunciati davanti ai familiari, invitati a presentarsi in caserma nel cuore della notte. Paradossalmente, spiegano i carabinieri, uno dei genitori ha raccontato ai militari che qualche mese fa aveva partecipato come volontario all'iniziativa promossa in città per la pulizia dei graffiti dai muri.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontario per pulizia muri a Bologna si ritrova con figlio “graffittaro”
BolognaToday è in caricamento