rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca

Ennesima lite, botte alla fidanzata: quarantenne allontanato a Granarolo

Il provvedimento preso in via preventiva nei confronti dell'uomo

Un uomo di 42 anni è stato allontanato dalla sua fidanzata convivente per maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento, che ha preso la forma di un divieto di avvicinamento nei confronti della donna, di qualche anno più anziana del soggetto, è diventato operativo in poco tempo, ma i fatti risalgono al nove agosto scorso.

In quell'occasione infatti i carabinieri sono andati a casa della coppia a Granarolo, allertati dai vicini per la furiosa lite che si stava consumando in un appartamento del paese. Qui i militari hanno soccorso la quarantenne, la quale ha spiegato di essere stata aggredita con schiaffi e pugni dal compagno, con cui vive dal 2006, a seguito dell’ennesimo litigio per problemi di natura economica. Secondo quanto appreso, l’uomo, operante nel settore della pulizia delle cantine, ha ricevuto ultimamente poche richieste di lavoro e la coppia ha avuto difficoltà economiche. Visitata dai sanitari del 118, nei confronti della donna è stato attivato il “codice rosso”, ed è stata collocata in una struttura protetta. Informata dei fatti, la Procura della Repubblica di Bologna ha richiesto la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, accolta dal GIP ed eseguita ieri dai Carabinieri.

Non gli piace come veste la figlia e dà un pugno alla moglie, 37enne allontanato per lesioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima lite, botte alla fidanzata: quarantenne allontanato a Granarolo

BolognaToday è in caricamento