rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021

Obbligo Green Pass: corteo di protesta e possibili disagi in vista (dalla sanità ai trasporti)

Oltre duemila in piazza Maggiore, luogo di concentramento, tallonati da un massiccio spiegamento di forze dell'ordine. Dal centro cittadino marcia con rotta viale Aldo Moro. Nell'avanzare il corteo si gonfia, a 8mila presenze

Si preannuncia una giornata di protesta quella di oggi che vede il Green pass diventare obbligatorio sul posto di lavoro. Perche mentre c'è una fetta della popolazione che si affretta alla corsa ai tamponi per ottenere la certificazione (mandando in 'sold out' le farmacie, come racconta a BolognaToday Federfarma), resta una sacca di persone che non intende piegarsi alla nuova normativa.

Una circolare del dipartimento di Pubblica Sicurezza non esclude infatti che l'avvio del "nuovo provvedimento possa costituire il pretesto per un ulteriore inasprimento dei toni della contestazione" sociale da parte dei gruppi polemici sul certificato verde. Infatti  sono diverse le città d'Italia nelle quali oggi sono previsti cortei e manifestazioni contro l'obbligo del green pass.

Forze  dell'ordine in allerta, rinforzato il servizio d'ordine anche nel capoluogo emiliano. La preoccupazione  riguarda soprattutto possibili "azioni improntate all’illegalità" a "danno di obiettivi esposti" al rischio, ma ''anche con possibili episodi di contrapposizione fra gruppi aderenti a opposti estremismi'', come esplicita un documento a firma del capo della polizia Lamberto Giannini, inviato a questori e prefetti.

Obbligo Green Pass, il tragitto del corteo  da piazza Maggiore punta a viale Aldo Moro. Traffico congestionato, 8 mila sfilano per la città

Bologna tra le città che sono scese in piazza. Un corteo da piazza Maggiore sfila alla volta dei palazzi della Regione, attraversando la città felsinea. Da prime delle ore 10 odierne i primi concentramenti, crescentone affollato. Dati ufficiosi parlano di circa 2500 manifestanti al momento del raduno davanti a San Petronio. 

Il tragitto del serpentone ha attraversato via Rizzoli, zona universitaria, San Donato, Stalingrado quindi quartiere fieristico e palazzi della Regione. Da lì il ritorno passando davanti alla sede Rai per poi marciare in direzione centro città. Nell'avanzare il corteo si gonfia, alla fine secondo stime delle forze dell'ordine si è arrivati a circa 8mila presenze (dati Digos).

Draghi, bambini, verità. Sono gli argomenti  sui cartelli di protesta branditi dai manifestanti che sono seguiti a vista dalle forze dell'ordine, presenti in maniera massiccia, dai carabinieri e alla polizia con i vari nuclei. Municipale compresa che gestisce via via la chiusura delle strade, per far trasnitare il corteo, che ovviamente manda in sofferenza la viabilità cittadina. 

E per domani si bissa. Nuova manifestazione in centro città nel pomeriggio. 

Migliaia di No pass in corteo. Draghi, bambini, verità sui cartelli di protesta

No Green Pass, corteo paralizza il traffico sui viali di Bologna | VIDEO 

Green pass, sciopero ad oltranza Ausl Bologna

Tra i possibili disagi dettati dall'avvio della nuova normativa quelli nella sanità. Infatti dalla mezzanotte del 15 ottobre alla mezzanotte di mercoledì 20 ottobre è stato indetto uno sciopero generale nazionale del pubblico impiego  da FISI - Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali - contro  appunto all'entrata in vigore dell'obbligo della certificazione. 

La mobilitazione interessa gli operatori dell’area comparto (infermieri, operatori sociosanitari, tecnici sanitari, ostetriche, personale della riabilitazione e amministrativi) e gli operatori della dirigenza medica, sanitaria, tecnica, professionale e amministrativa.
L’Azienda USL di Bologna assicura "livelli minimi di attività previsti dall’accordo sindacale in caso di sciopero, in linea con le disposizioni normative di riferimento, e compatibilmente con le necessità generate dall’attuale periodo pandemico. Tutti i punti vaccinali sono regolarmente aperti".

Obbligo green pass, anche bus e treni a rischio

Tra i settori maggiormente preoccupati quelli dei trasporti. L'azienda di trasporto locale già negli scorsi giorni aveva fatto sapere che era a corto di personale:  88 unità di personale viaggiante Tper nei bacini di servizio di Bologna e Ferrara  stimate assenti per la mancata comunicazione del possesso del green sopperire.

Per sopperire a possibili defezioni,  l'azienda ha approntato  "un’operazione di assegnazione del maggior numero di turni di servizio con tutte le risorse, umane ed organizzative, a disposizione".  "Ciò nonostante -avvisa  Tper- si può però già prevedere che, nonostante l’impegno, difficilmente potranno essere garantite tutte le corse programmate". Non solo: sino a ieri si parlava 'solo' di queste 88 persone senza certificazione, numero che potrebbero variare.

A ogni modo, le fasce che dovrebbero essere garantite saranno quelle di punta (orari di entrata e uscita da scuola e lavoro), oltre che frequenze delle corse definite "congrue" per quanto riguarda l'area extraurbana.

Aggiornamento situazione mezzi pubblici, Tper traccia il bilancio di questa mattinata: "Disagi contenuti, meglio delle previsioni" 

Potrebbe interessarti anche:  

Green pass lavoro: ecco le nuove disposizioni, cosa cambia dal 15 ottobre

Tamponi molecolari, antigenici e salivari: cosa serve per il Green pass

Green Pass, la sanità pronta a gestire l'obbligo: "Assenza ingiustificata e no smart-working per chi non ha il certificato verde" 

Green pass: tutto quello che c'è da sapere, lo 'spiegone' facile | VIDEO 

Come riconoscere Green pass falsi: la app del Governo 

Green pass, come recupera l'AUTHCODE 

Green Pass: come ottenerlo e dove scaricare il QR Code in pochi minuti 

Unibo e no Green Pass, il prorettore Degli Esposti: "Qualcuno dimentica i giorni bui della pandemia" 

Obbligo Green Pass anche per i lavoratori domestici, Acli: allarme per colf e badanti 

Green pass e università, parola agli studenti di Bologna | VIDEO 

ultimo aggiornamento ore 14.30

(foto repertorio-Ansa)

Sullo stesso argomento

Video popolari

Obbligo Green Pass: corteo di protesta e possibili disagi in vista (dalla sanità ai trasporti)

BolognaToday è in caricamento