Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Green pass, la ministra: "I titolari dei locali non possono chiedere i documenti"

Bologna Today aveva incontrato alcuni ristoratori in città alle prese con il controllo della certificazione, tra difficoltà e contrarietà

"Non potranno chiedere i documenti ai clienti - andare al ristorante con il Green Pass - è come andare al cinema e mostrare il biglietto". A chiarire il "busillis" sul comportamento dei gestori dei locali è la ministra dell'interno, Luciana Lamorgese, che però sottolinea "non si può pensare che l'attività di controllo venga svolta dalle forze di polizia".

Bologna Today aveva incontrato alcuni ristoratori in città alle prese con il controllo della certificazione, tra difficoltà e contrarietà: "Noi non chiederemo il Green Pass perché non è compito nostro. I ristoratori non sono organi di polizia", aveva detto un gestore.

Green Pass: "Se serve per non chiudere più, ben venga" | VIDEO

Per Confesercenti Bologna l’obbligo di Green pass nei pubblici esercizi (per i tavoli al chiuso) rimane una misura restrittiva non indolore per il comparto. "Bene il chiarimento del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese - scrive Confesercenti in una nota – che, accogliendo la nostra tesi, ha precisato che i titolari non possono chiedere la carta d’identità ai clienti, e devono limitarsi alla verifica del Green Pass".

Per il consigliere regionale di Fratelli D'Italia, Giancarlo Tagliaferri invece si tratta di "Una misura schizofrenica che non contrasta il Coronavirus ma uccide l'economia". 

Per quanto tempo vale il Green Pass? Tutto quello che c'è da sapere

Come ottenere il Green Pass senza vaccinazione: i test validi in Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, la ministra: "I titolari dei locali non possono chiedere i documenti"

BolognaToday è in caricamento