Guerra 'online' Medici /Groupon: “Così si ammette che il fenomeno tira”

Visite mediche a prezzi stracciati? Continua la controversia: l'Ordine dei Medici progetta un sito concorrente, Groupon: "Negli altri Paesi non abbiamo queste polemiche"

Acquistare coupon a prezzi vantaggiosi per visite specialistiche: deontologico o no per i medici? La polemica non si placa (soprattutto a Bologna, come ci fanno sapere dalla sede milanese di Groupon) e l’Ordine dei Medici annuncia un progetto alternativo per avvicinare cittadini e professionisti. Fra i coupon più gettonati: dentisti, ginecologi, sedute di check-up e prevenzione e dermatologi. Bologna Today ha sentito entrambe le parti.

NUOVO PROGETTO MEDICI. Dopo aver redarguito i medici che avevano offerto i loro servizi attarverso il sito e dare un'alternativa alle offerte stracciate su Groupon, “un gruppo di informatici sta lavorando a un progetto per il web che a titolo gratuito metterà in contatto cittadini e medici”. Così fa sapere l'ordine dei medici, che precisa : “Vogliamo essere educativi nei confronti dei colleghi che non conoscono le procedure deontologiche e sosteniamo che il nome dei medici non possa essere associata a messaggi commerciali. Noi non ci poniamo il problema del risparmio delle tariffe, ma puntiamo a una regolamentazione servizi di qualità più che una corsa al prezzo più stracciato”.

GROUPON. “Negli altri Paesi del mondo in cui siamo operativi (45 in totale) - racconta, in difesa, Groupon - anche nel settore sanitario, non abbiamo alcuna difficoltà, anzi, gli Ordini professionali collaborano con noi , ci aiutano a lavorare al meglio. Nelle dichiarazioni di Pizza si parla della percentuale che percepiamo (inferiore o pari al 50% secondo i dati che si trovano sul web), ma vorrei precisare che il nostro modello di business è chiaro a tutti, la percentuale fa parte degli accordi e noi diamo una grande visibilità ai nostri clienti. Siamo in polemica da mesi e noi come Groupon abbiamo sempre risposto alle accuse”.
“Ci fa piacere – commenta l’ufficio stampa di Groupon Federica Moscheni alla domanda cosa ne pensasse del 'contrattacco' online messo in cantiere dall'ordine dei medici– perché in questo modo riconoscono che il nostro è un modello efficace oltre che un fenomeno ormai inarrestabile, che corre sul web e su tanti nuovi canali. Ma teniamo a sottolineare per correttezza che non è vero che alcuni medici sono stati processati (come riporta un quotidiano locale oggi), non lo si può dire perché spaventerebbe chi crede in questi canali. Noi rispettiamo la Legge Bersani”.

GROUPON NEL SANITARIO. Groupon permette ai Professionisti regolarmente riconosciuti e iscritti all’Ordine dei Medici di ottenere visibilità ed offrire servizi e  trattamenti a potenziali nuovi clienti. Il sistema permette agli utenti di acquistare visite preventive o trattamenti che probabilmente non avrebbero scelto a causa del costo elevato. Groupon offre ai Professionisti la possibilità di fidelizzare nuovi clienti locali ed proporre loro nuovi trattamenti nel rispetto del tariffario tradizionalmente utilizzato. I Professionisti che utilizzano Groupon non svendono il loro lavoro ma investono nel mercato pubblicando un’offerta vantaggiosa e limitata nel tempo attraverso una piattaforma rivoluzionaria.

 

 

 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento