rotate-mobile
Cronaca Zona Universitaria / Via Re Filippo

Il Rettore sgombera i locali occupati di via Filippo Re, Hobo: "Pronti alla vendetta"

La Polizia si è presentata alle 8 di questa mattina e non c'era nessuno nello stabile occupato. Posti i sigilli arrivano le promesse di vendetta del collettivo

Con un decreto di sequestro firmato dalla Procura di Bologna, questa mattina la Digos ha messo sotto sequestro i locali di via Filippo Re dell'Università, occupati dal 9 aprile dal collettivo 'Hobo'. La polizia si è presentata verso le 8 per lo sgombero dell'aula occupata, che si trova nel seminterrato del Dipartimento di Psicologia, ma non ha trovato nessuno all'interno e ha così posto i sigilli all'entrata della struttura.

HOBO PRONTO ALLA VENDETTA. Il collettivo Hobo, già sgomberato in precedenza dalle ex serre di Agraria di via Filippo Re, dopo il sequestro torna ad attaccare il rettore Ivano Dionigi e si dice "pronto alla vendetta". "Ormai polizia e carabinieri - scrivono gli attivisti in una nota - sono l'unica garanzia di un' amministrazione universitaria priva di alcuna dignità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rettore sgombera i locali occupati di via Filippo Re, Hobo: "Pronti alla vendetta"

BolognaToday è in caricamento