menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ANSA

FOTO ANSA

Arresto Igor, il tribunale conferma il carcere per Norbert Feher

I giudici confermano le accuse e dispongono il processo in Spagna, ma l'Italia potrà richiedere la consegna temporanea, per poi tornare in Spagna a espiare l'eventuale pena

Carcere per Igor, e senza cauzione. Dopo ore di udienza, il giudice della seconda corte di Alcañiz ha emesso un ordine di custodia cautelare in carcere senza cauzione per il 41enne serbo Norbert Feher, alias Igor Vaclavic. Le accuse sono di omicidio per tre persone in Spagna e per il tentato omicidio di altre due, sempre in territorio iberico.

Sebbene abbia accettato l'estradizione in Italia, il ricercato numero uno per i delitti di Budrio e Portomaggiore rimarrà in Spagna fino almeno alla fine del processo, come anticipato da fonti interne all'Audiencia National.

La giudice Carmen Lamela, in collegamento in videoconferenza da Madrid, ha informato Norbert Feher, anche delle sue accuse 'italiane', come riportato dal mandato di arresto europeo che pende sul serbo. Feher sarà giudicato in Spagna, ma l'Italia ha la possibilità di richiedere un consegna temporanea: Igor il russo subirebbe così il processo italiano, per poi tornare in Spagna per scontare la pena.

Arriva così il primo verdetto di un organo giudiziario: dopo otto mesi di latitanza 'Igor il russo' è stato arrestato dalla guardia Civil spagnola venerdì mattina, in una zona tra i comuni di Cantavieja e Mirambel, per il quale è fuggito dopo la sparatoria che ha lasciato uccise due guardie civili e un allevatore di bestiame.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento