Igor-Norbert Feher condannato all'ergastolo: 1,7 milioni alle vittime

Ora la sentenza andrà notificata in Spagna

Il gup di Bologna Alberto Ziroldi ha pronunciato la sentenza che prevede il massimo della pena per Norbert Feher, processato a Bologna in rito abbreviato per gli omicidi del barista Davide Fabbri e del volontario Valerio Verri e per altri reati.

L'imputato ha ascoltato la sentenza collegato in videoconferenza dal carcere di Saragozza in Spagna, dove è detenuto da dicembre scorso. Norbert Feher ha avuto l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e l'interdizione legale per la durata della pena. Il gup ha anche disposto risarcimenti per quasi 1,7 milioni alle vittime: 497.880 euro a Maria Sirica, vedova di Davide Fabbri e 300mila euro al padre, Franco Fabbri; 400mila euro ciascuno è la cifra per i figli del volontario Valerio Verri, Francesca e Emanuele, più altri 50mila per una nipote, 30mila euro alla Provincia di Ferrara e 20mila euro al Servizio di vigilanza ambientale di Legambiente, di cui faceva parte Verri. Per l'agente di polizia provinciale Marco Ravaglia, rimasto ferito, il risarcimento è da liquidarsi in separato giudizio civile. 

Ora la sentenza andrà notificata in Spagna, con un nuovo mandato d'arresto europeo e l'autorità giudiziaria iberica dovrà rispondere se intende o meno consegnare il detenuto, adesso o al termine dei processi spagnoli, che devono ancora iniziare: in Spagna, Feher è accusato di tre omicidi e due tentati omicidi.

Igor, la mappa della fuga: dall'Italia alla Spagna in un mese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

Torna su
BolognaToday è in caricamento