menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il penitenziario di Zuera

Il penitenziario di Zuera

'Igor': i magistrati bolognesi in Spagna, domani l'interrogatorio

Per la prima volta si troveranno di fronte al killer, accusato di sei omicidi tra l'Italia e la Spagna

I magistrati italiani volano in Spagna: il procuratore capo di Bologna Giuseppe Amato e il pm Marco Forte, accompagnati da 7 Carabinieri che si sono occupati delle indagini, interrogheranno venerdì 23 marzo Norbert Fehr-Igor nel carcere di Saragozza, alle 10.30. 

Per la prima volta si troveranno di fronte al killer che ha messo a dura prova per mesi le forze dell'ordine bolognesi, ora accusato di sei omicidi tra l'Italia e la Spagna, oltre alla rapina a una guardia giurata a Consandolo, di una tentata rapina a un pachistano, del furto di un furgone e del porto di varie armi. L'interrogatorio si terrà nel penitenziario di Zuera, dove il serbo è detenuto da dicembre e, per questioni di sicurezza, non verrà trsferito nel palazzo di giustizia di Saragozza, come di prassi.

Oggi l'incontro dei due magistrati con il presidente della Corte, il procuratore capo della comunità autonoma di Aragona e il magistrato di Alcaniz che si occupa delle indagini sulla morte dei due agenti della Guardia civil e dell'agricoltore Luis Iranzo. L'interrogatorio di Igor da parte dei pm bolognesi sarà condotto da un giudice istruttore di Saragozza, come prevede la legge spagnola. Feher sarà difeso da un legale d'ufficio spagnolo.

Video Igor Fabbri play-2 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento