rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

'Igor', prima di uccidere si è 'disconnesso dal mondo'

Che cosa ha fatto Igor, alias Norbert Fehr, nei dieci giorni prima di uccidere e diventare super-ricercato?

Dieci giorni prima di iniziare a uccidere, Igor il Russo, alias Norbert Feher, iniziò a disconnettersi dal mondo: è quel che emerge da un lungo articolo pubblicato oggi dal Corriere della Sera.

Un dettaglio che appare "inspiegabile" agli stessi inquirenti. Il super ricercato tra il 10 e il 21 marzo 2017 ha disattivato schede telefoniche, chiuso account di siti internet e app, ha oscurato i profili sui social network e ha disdetto tutte le schede telefoniche. Da quel momento ha evitato accessi a Internet che richiedessero password.

Ma perché tagliare tutti i contatti con il mondo se i suoi delitti non sono stati premeditati? Quale può essere la spiegazione di un voler scomparire così sistematico in un momento in cui il sedicente Igor era già mister nessuno?

Igor-Norbert era sì latitante per alcune vecchie rapine, ma nessuno lo stava più cercando. Lo sapeva, e aveva continuato a vivere nello stesso posto senza temere nulla.

Leggi l'articolo completo sul Corriere della Sera

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Igor', prima di uccidere si è 'disconnesso dal mondo'

BolognaToday è in caricamento