rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Processo a Igor, il pm chiede l'ergastolo

Presente in aula anche la vedova di Davide Fabbri e i parenti della guardia ecologica uccisa

L'ergastolo. E' quanto chiede il pm Marco Forte per Norbert 'Igor' Feher, il killer di Budrio e Portomaggiore. L'imputato è collegato in udienza dal carcere spagnolo di Teruel in video-conferenza, all'udienza del processo a suo carico per due omicidi, quello di Davide Fabbri e Valerio Verri, compiuti agli inizi di aprile 2017.

Presenti in aula sono anche i parenti della guardia ecologica, e, per la prima volta, anche la vedova del barista di Budrio freddato due anni fa dopo una colluttazione con un colpo di pistola. Feher si trova detenuto per altri tre omicidi, avvenuti in Spagna poco prima della sua cattura, nel dicembre del 2017, proprio in Spagna. Feher, descritto dalle perizie psichiatriche come estremamente intelligente ma affetto da disturbi messianici, ha raccontato di essere fuggito un mese dopo gli omicidi dall'Italia, per poi cercare di raggiungere la costa valenciana dove avrebbe trovato rifugio. Poi però l'omicidio prima di un pastore, poi di due agenti di polizia nelle campagne vicino Saragozza, ha portato alla cattura del fuggiasco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo a Igor, il pm chiede l'ergastolo

BolognaToday è in caricamento