menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook

Foto Facebook

Minori migranti ospitati a San Pietro in Casale, Bignami (FI): 'Fare chiarezza'

Una decina di minori dovrebbe arrivare nella piccola frazione di Ghetto, che conta una cinquantina di abitanti. Forza Italia presenta una interrogazione in Regione

Dovrebbero essere ospitati in una delle poche case della piccola frazione Ghetto di San PIetro in Casale, ma diversi residenti si oppongono al loro arrivo. E' il caso di una decina di minori migranti, che ha scatenato la mobilitazione di alcune forze di opposizione all'interno del comune dell'hinterland bolognese.

Il caso ha però oggi fatto ingresso anche in Regione, per mezzo di un’interrogazione presentata in Regione dal capogruppo regionale di FI Galeazzo Bignami. Il consigliere, facendosi interprete delle preoccupazioni dei residenti chiede alla Giunta regionale quale sia il criterio alla base della scelta, quale l’iter che ha portato all’individuazione della struttura e quale sia la cooperativa incaricata di gestire l’accoglienza.

"Anche il sindaco di San Pietro in Casale – si legge nell’atto ispettivo – avrebbe espresso perplessità sull’idoneità della frazione all’accoglienza di minori, data l’assenza non solo di mezzi di trasporto pubblici ma anche di impianti sportivi e strutture ricreative, nonché sull’adeguatezza del programma relativo al loro inserimento scolastico".

Inoltre, – riporta il capogruppo di Fi – lo stesso sindaco avrebbe manifestato la volontà di conoscere i programmi e le attività della cooperativa che gestirà l’accoglienza dei minori, a dimostrazione – sostiene il consigliere – dello scarso coinvolgimento delle Amministrazioni comunali nei processi decisionali inerenti all’accoglienza dei migranti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento