menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imola 2021, dal Gran Premio F1 a John Malkovic: "Ci prepariamo lo stesso, anche se non è chiara la situazione pandemica"

E ancora il Baccanale 2021, i mondiali di ciclismo su strada, ma anche la ciclovia del Santerno al centro della stagione turistica imolese, aspettando il sereno sul fronte pandemia

"Ci stiamo preparando comunque, anche se non è chiara la situazione pandemica". Mostra ottimismo Elena Penazzi, assessora imolese al Turismo, nel corso della conferenza stampa di lancio della stagione turistica imolese. In attesa di capire quale sarà il destino del comparto nei mesi a venire per la primavera e per l'estate, intanto nel cartellone sono stati inseriti eventi di primo livello. A partire dal Gran Premio dell'Emilia-Romagna 2021 (quest'anno suffisso del 'Made in Italy') che dal 16 al 18 aprile vedrà una tappa del Circus sulle rive del Santerno.

Ma i motori non sono i soli a poter attrarre pubblico: ci saranno anche i Campionati del Mondo di Ciclismo su strada 2020, sempre ospitati in autodromo ma con eventi e spin off decentrati, ci sarà la rassegna enogastronomica Baccanale. E poi Imola in musica, la piece di e con John Malkovic Inferno, prevista per il 24 giugno. Sullo sfondo, gli itinerari della ciclovia del Santerno, che da Mordano porterà fino al ponte degli Alidosi di Castel Del Rio.

Imola e turismo: i principali eventi del 2021

Gran Premio di F.1, 18 aprile 2021 all’ autodromo “Enzo e Dino Ferrari” Imola. Il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna racchiude già nel nome l’importanza a livello territoriale che assume l’evento del 18 aprile. Infatti il MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale) e l’ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane siglando l’accordo con Regione Emilia Romagna e APT hanno indicato una precisa volontà di promuovere il territorio della MOTOR VALLEY nel mondo. Il Gran Premio di Formula Uno, primo e fondamentale asset dei 4 che verranno sviluppati per la promozione (gli altri sono il MotoGP di Misano, la Motorvalley e Motorvalleyfest) permetterà a Imola di essere protagonista. Si stanno studiando insieme al gruppo di APT le tematiche in essere per declinarle in diverse modalità durante il periodo precedente il GP e quello immediatamente successivo. In ottemperanza al DPCM che sarà in vigore in aprile, svilupperemo tematiche promozionali del territorio in modalità virtuale o in presenza.

Il ciclismo protagonista nel 2020 e in futuro, a dimostrare la polifunzionalità dell’autodromo. I Campionati del Mondo di Ciclismo su strada 2020 hanno mostrato al mondo intero una struttura, l’Autodromo di Imola, capace in pochissimi giorni di organizzare e ospitare un
evento di tale portata.

Questo ci è da ulteriore stimolo per perseguire l’obiettivo della polifunzionalità dell’impianto (appena la situazione pandemica lo consentirà proporremo concerti e eventi di natura diversa come fiere, congressi e manifestazioni sportive non motoristiche, come il duathlon che porterà una gara di rilievo nazionale in calendario nella seconda parte del 2021).

L’autodromo è anche al centro di percorsi cicloturistici e fa parte appunto del percorso del ‘Mondiale 2020’, che verrà presto segnalato tramite cartellonistica. Tutti gli eventi realizzati in Autodromo vogliamo siano collegati alla città e in particolare al Centro Storico, con eventi e passaggi che permettano di vivere entrambi i luoghi.

Le luminarie dedicate ad Ayrton Senna
In occasione del ritorno, dopo 14 anni, della Formula Uno a Imola, con il Gran Premio andato in scena l’1 novembre 2020, il Comune ha voluto illuminare alcune strade del centro storico della città con due degli aforismi più famosi di Ayrton Senna. Le luminarie, che comprendono anche la firma dell’indimenticato campione brasiliano e due profili delle vetture Ferrari di F.1., rimarranno allestite fino allo svolgimento del Gran Premio di F.1 del 18 aprile prossimo.

Nel contempo, saranno messe all’asta da Charity Stars, sito internazionale già utilizzato per l’asta delle luminarie di Cesare Cremonini a Bologna. L’asta durerà dal 27 marzo al 25 aprile, una settimana dopo il GP di F.1. Col ricavato verrà indetto un Bando dedicato ai giovani e al mondo delle disabilità, seguendo il principio di solidarietà verso il mondo dell’infanzia e del disagio perseguito da Ayrton Senna e ora dalla Fondazione a lui dedicata in Brasile.

Si ipotizza, naturalmente tenendo conto delle disposizioni in vigore riguardo all’emergenza sanitaria, la consegna delle luminarie ai vincitori dell’asta durante una manifestazione da tenersi in autodromo l’1 maggio prossimo, nella ricorrenza della scomparsa del grande
campione brasiliano.

Baccanale, la rassegna dedicata alla cultura del cibo e all’enogastronomia
Da oltre trent’anni il Comune di Imola organizza questa storica rassegna, dedicata alla cultura del cibo e all’enogastronomia. Il Baccanale è ormai riconosciuto come uno degli eventi centrali della stagione autunnale non soltanto per la Città di Imola, ma per tutto il
territorio del Circondario imolese.

23 giorni complessivi (quattro fine settimana) del mese di novembre di eventi, incontri, mostre, spettacoli, degustazioni, mostre mercato, menu a tema, ecc., un format rodato con un programma sempre nuovo, grazie alla scelta di individuare ogni anno un tema differente.

Il cibo è al centro di questo percorso “virtuoso” con l’attenzione a rappresentare nel modo più completo tutte le sfaccettature del tema dell’anno che diventa di volta in volta oggetto di proposte culturali, filo conduttore di percorsi enogastronomici e di iniziative di
valorizzazione dei prodotti tipici del territorio.

Tutti gli anni il Baccanale ospita il “Banco d’assaggio dei vini dell’Imolese”, rassegna dell’eccellenza della produzione vinicola dell’area territoriale della DOC Colli d’Imola, e Olimola”, presentazione della filiera olivicola del territorio imolese, con produttori, frantoi, tecnologie e ricerca. In base al tema dell’anno nel territorio del Circondario vengono coinvolte aziende agricole e imprese del settore agroalimentare, con presentazione di prodotti nelle mostre mercato e visite alle sedi produttive, degustazioni e laboratori tematici. Da sempre il Baccanale è
patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna e Ministero delle Politiche agricole e anche per il 2021 rientra nel PTPL della destinazione turistica Bologna metropolitana, trovando quindi un ampio riconoscimento sia a livello regionale che nazionale.

Imola in Musica, quando mille e mille note risuonano nel centro storico
Organizzata dall'Assessorato alla Cultura della Città di Imola, “Imola in Musica” si svolge nel centro storico di Imola ed è nata nel 1996 con l’ambizione di offrire a tutti gli appassionati di musica l’occasione di gustare un programma ricco di eventi musicali del tutto particolare
per la sua eterogeneità e in maniera del tutto gratuita.

Grazie alle molteplici forme di intrattenimento ed alla presenza di importanti nomi del panorama musicale che si sono avvicendati sulla scena imolese (R. Vecchioni, I. Grandi, S. Cristicchi, Orchestra di Piazza Vittorio, P. Daniele, E. Bennato, G.Grignani, Quinto Rigo, E. Finardi, L. Carboni, N. Zilli, F. De Gregori, F. Mannoia, Stadio, P. Belli, Modena City Ramblers, E. Ruggeri, Noemi, Patty Pravo) la manifestazione ha richiamato un pubblico sempre più ampio e diversificato.

John Malkovich’s Inferno in prima mondiale a Imola il 24 giugno alla Rocca sforzesca
Nell’anno in cui si celebrano i settecento anni dalla morte di Dante, il Comune di Imola, con il proprio Servizio Teatri e attività Musicali, collabora con l’ Emilia Romagna Festival per la realizzazione del progetto John Malkovich’s Inferno, che aprirà la XXI
edizione del Festival.

Le date fissate per l’evento sono il 23 e il 24 giugno, in entrambe le occasioni alla Rocca sforzesca: il 23 giugno si svolgerà la prova generale ad invito; il 24 giugno andrà in scena la prima mondiale, che sarà aperta al pubblico. L'allestimento, che nasce ad Imola, vedrà gli artisti provare nel teatro Osservanza e nel teatro Stignani il 20, il 21 e il 22 giugno.

La Ciclabile del Santerno
La Ciclabile del Santerno, inserita nel sistema più ampio della Bicipolitana (Rete Ciclabile Metropolitana Bolognese) accompagna per 44km la Vallata del Fiume Santerno, da Mordano a Castel del Rio, passando per Imola e attraversando il Parco della Vena dei
Gessi, candidato a diventare sito Patrimonio Unesco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento