Imola: alla guida con sciabola e pugnale giapponese: denunciato

Scorazzava per le vie della città con tanto di katana e pugnale orientale nascosti nel portabagagli, così è finito nei guai un 21enne per porto di armi atte ad offendere

Katana e pugnale giapponese

Inquietante scoperta per le strade di Imola: automobilista se ne andava di notte scorazzando per la città con una sciabola ed un pugnale giapponese nascosti nel baule della sua auto. Incappato in un posto di blocco, è stato denunciato per porto di armi e oggetti atti a offendere. Nei guai è finito un rumeno di 21 anni, domiciliato a Casalfiumanese (BO).

SCOPERTA SONCERTANTE. Il giovane è stato intercettato da una pattuglia di Carabinieri mentre viaggiasciabola-3va a bordo della sua Renault Laguna nei pressi di via Vittorio Veneto a Imola.
Fermato per un controllo di routine ad una stazione di blocco, i militari hanno provveduto alla perquisizione della macchina e così sono giunti alla “inquietante scoperta”: nel vano portabagagli una katana e un pugnale di manifattura giapponese. E’ quindi scattata una denuncia a piede libero e il sequestro degli oggetti.

Nelle stesse ore, tra la serata del 20 e le prime ore notturne del 21 settembre, il Nucleo Operativo e Radiomobile, della Compagnia Carabinieri di Imola, in collaborazione con le Stazioni Carabinieri di Imola (BO) e Castel San Pietro Terme (BO), hanno svolto un servizio di controllo del territorio a largo raggio che ha portato inoltre alla denuncia di un altro “automobilista indisciplinato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ALCOL NEL SANGUE, DOPPIO DEL LIMITE CONSENTITO. Un 29enne di origini britanniche, residente a Castel San Pietro Terme, è stato sorpreso alla guida di una Toyota Rav 4 nei pressi del km 81della via Emilia, mentre guidava con un tasso alcolemico superiore al doppio del limite consentito, una violazione che gli ha “fruttato” una denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica e l’immediato ritiro della patente di guida.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Mordano, forzano il posto di blocco e investono un Carabiniere: ricercati per tentato omicidio

Torna su
BolognaToday è in caricamento