Imola: ricercato per violenza sessuale, fermato alla guida di una BMW

Quando il giovane si è mostrato nervoso, i militari hanno consultato la banca dati Interpol

Era ricercato nel suo paese ed è stato bloccato. Sono stati i Carabinieri della Stazione di Imola ad eseguire un mandato di arresto europeo nei confronti di un 27enne rumeno residente a Rimini.

Il giovane è stato identificato mercoledì sera in viale Guglielmo Marconi mentre stava guidando una BMW 320 con a bordo una ragazza 20enne. Quando il giovane, durante i normali controlli, si è mostrato nervoso, i militari hanno deciso di approfondire: infatti consultando la banca dati Interpol hanno scoperto che a suo carico era stato emesso nel 2014 un mandato di arresto europeo da parte dell'Autorità Giudiziaria del suo paese. aveva emesso nei confronti del giovane nel 2014.

Il provvedimento riguarda una violenza sessuale che il 27enne aveva commesso otto anni fa nel suo paese di origine con l’ausilio di un complice. In attesa dell’estradizione, il giovane, dovrà scontare quattro anni di reclusione, è stato tradotto nel carcere di Bologna, a disposizione della Corte d’Appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento