menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
IMMAGINE REPERTORIO

IMMAGINE REPERTORIO

Imola, 16enne derubato in pieno giorno: rapinatore doveva essere ai domiciliari

Evade e assale un minorenne in bici, rintracciato grazie al bracciale elettronico

Ha evaso gli arresti domiciliari (e non era la prima volta) e ha assalito un minore, per derubarlo dei soldi che aveva in tasca. Così è finito nuovamente nei guai un 19enne italiano,  pluripregiudicato. 

E' accaduto ieri verso le 13.30 a Imola. Da quanto si apprende, il giovane - dopo essere uscito di casa, nonostante fosse costretto ai domiciliari e munito di braccialetto elettronico antievasione - si è recato nel centro cittadino dove ha incrociato la vittima prescelta - un 16enne del posto - che transitava in sella alla propria bici. Il malcapitato si è visto assalire d'improvviso: strattonato e afferrato per un braccio dal 19enne, gli è stato intimato di consegnargli il denaro in suo possesso. Intascato il bottino, è quindi scappato.

Grazie al bracciale elettronico però, i carabinieri sono riusciti a rintracciare l'evaso poco dopo. Si trovava in un parco a sorseggiare birra.  Il diciannovenne è stato denunciato per rapina e tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento