Cronaca

'Piano militare' con coltello, bastone e passamontagna per spedizione contro la ex: tre in arresto

Pronti a sequestrare la donna, inveendo sui genitori e il nuovo compagno. Questo l'agghiacciante piano che in tre avrebbero architettato ai danni di una giovane

Coltello, bastoni, manette e passamontagna. Pronti a mettere a segno una violenta spedizione ai danni di una ex e delle persone a lei vicina. Fortunatamente il piano criminale è stato sventato e così in tre, tutti italiani tra i 25 e i 45 anni, sono stati arrestati a Imola. Risponderanno di atti persecutori e tentato sequestro di persona e su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna sono stati tradotti in carcere.

Nell'auto armi, manette e passamontagna

E’ successo lunedì notte, quando i militari, impegnati in un controllo del territorio a Imola, hanno avvistato tre persone a bordo di una auto, ferma e col motore acceso, davanti all’ingresso condominiale di un palazzo. Insospettiti dalla presenza dei tre soggetti e considerato il 'coprifuoco' in vigore, i Carabinieri si sono avvicinati, identificando tre uomini italiani. Di fronte alla richiesta dei militari di motivare lo spostamento, i tre soggetti avrebbero iniziato ad agitarsi, fornendo più dichiarazioni contraddittorie e sospette. Mangiando la foglia i Carabinieri hanno quindi allertato la Centrale Operativa chiedendo in ausilio un’altra pattugli. Una volta in caserma, i tre sono stati sottoposti a una perquisizione personale e veicolare. All’interno di un borsone da lavoro posto nel portabagagli dell’auto, i Carabinieri hanno trovato un passamontagna, due paia di guanti, uno straccio con avvolto all’interno un coltello da macellaio, un paio di forbici, una scatola contenente un laccio emostatico e un paio di manette. Nel sedile posteriore inoltre è stato trovato un bastone di metallo con punta di plastica creata artigianalmente. 

(VIDEO: parla il Comandante della Compagnia CC di Imola, Capitano Andrea Oxilia)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Report shock dell'Arma: così il disegno criminale architettato contro la ex

Messi alle strette, i tre - come riferiscono i militari - hanno ammesso le proprie responsabilità, dichiarando di essere andati a Imola per sequestrare una donna, ex fidanzata di uno di loro, addormentarla, ucciderle i genitori e il suo nuovo compagno. Versione che troverebbe conferma - rilevano i carabinieri - anche nei numerosi messaggi rintracciati sui telefonini, nonchè nel materiale rinvenuto nell'auto a bordo della quale sono stati fermati.

Di fronte a tali affermazioni shock,  i Carabinieri hanno approfondito la vicenda. Rintracciata la donna e messa al corrente dell’accaduto, la ragazza ha riferito di avere avuto una relazione sentimentale con uno dei fermati, conclusasi  da tempo, e di aver scoperto tramite un conoscente che il suo ex, non accettando la fine del rapporto, stava escogitando un “piano militare”  per rapirla, costringerla a riprendere la relazione e trasferirsi altrove con lui. Credendo a uno scherzo, la ragazza non aveva dato troppa importanza a quelle affermazioni, ma aveva comunque iniziato a preoccuparsi, cambiato lo stile di vita e prestando attenzione ogni volta che usciva di casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Piano militare' con coltello, bastone e passamontagna per spedizione contro la ex: tre in arresto

BolognaToday è in caricamento