Cronaca Imola

Rubano urne con le ceneri dei defunti e fuggono: caccia ai ladri, militari si appellano ai cittadini

IMOLA. Avviate le indagini per risalire all’identità di tre persone, verosimilmente magrebine, responsabili di tentata distruzione, soppressione o sottrazione di cadavere. I militari rivolgono un appello alla cittadinanza

Macabro furto ad Imola dove i carabinieri hanno avviato le indagini per risalire all’identità di tre persone, verosimilmente magrebine, responsabili di tentata distruzione, soppressione o sottrazione di cadavere.

E’ successo alle ore 11:00 di ieri, quando la Centrale Operativa  ha ricevuto la telefonata del titolare di un’agenzia funebre di Imola che riferiva di aver ingaggiato un inseguimento a piedi per le strade del centro cittadino nei confronti di tre persone che gli avevano rubato due urne cinerarie dal vano di carico del furgone aziendale parcheggiato nelle vicinanze dell’Ospedale Vecchio

 Appresa la notizia, i Carabinieri si sono messi sulle tracce dei tre malviventi che, sentendosi braccati dai militari che stavano arrivando, hanno abbandonato le urne cinerarie sotto un’auto parcheggiata in via Digione e proseguito la fuga in direzione della Stazione Ferroviaria.

I militari rivolgono un appello alla cittadinanza

Il titolare dell’impresa funebre, 41enne italiano, ha recuperato le urne, verificando che contenessero ancora le spoglie ritirate poche ore prima dal forno crematorio di Faenza e appartenenti a una donna e a un uomo, deceduti, rispettivamente, nel 1977 e nel 2021.

I militari rivolgono un appello alla cittadinanza per cercare di risalire ai responsabili del vile gesto con l'aiuto degli imolesi. "Eventuali segnalazioni dei tre soggetti in fuga possono essere comunicate ai Carabinieri della Stazione di Imola (BO), caserma di via Cosimo Morelli nr. 10, tel. 0542611800".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano urne con le ceneri dei defunti e fuggono: caccia ai ladri, militari si appellano ai cittadini

BolognaToday è in caricamento