rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Imola / Via Provinciale Selice

Imola: 'Se non mi riassumi vengo con il coltello' e appicca il fuoco davanti al ristorante

Il titolare ha allertato il 112 riferendo di aver ricevuto una telefonata minatoria da un suo ex dipendente. E' stato fermato mentre fuggiva in bici

I Carabinieri di Imola hanno denunciato un 46enne, originario di Napoli, incensurato, per danneggiamento aggravato di bene di pubblica utilità ed esposto al pubblico e tentata violenza privata.

Il titolare di un ristorante sulla Strada Provinciale Selice di Imola ha allertato ieri sera il 112 riferendo di aver ricevuto una telefonata da un suo ex dipendente, domiciliato a Mordano, il quale gli diceva che se non fosse stato riassunto al lavoro come parcheggiatore, incarico che ricopriva prima di essere licenziato, si sarebbe presentato nel locale armato di coltello.

I Carabinieri sono andati immediatamente sul posto e hanno trovato, nei pressi del ristorante, due cassonetti per la raccolta differenziata dati alle fiamme: un testimone ha raccontato di aver visto un uomo in bicicletta pedalare in direzione di Bubano. Dopo aver avvisato i Vigili del Fuoco, i militari hanno iniziato le ricerche e lo hanno individuato nascosto dietro al cancello di un’abitazione situata in via Fluno. Ispezionando il cestino della bici, i Carabinieri hanno rinvenuto una bottiglia di alcool etilico e una mazzola da muratore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imola: 'Se non mi riassumi vengo con il coltello' e appicca il fuoco davanti al ristorante

BolognaToday è in caricamento