Imola: dopo il temponamento, tira fuori il coltello e tenta di mordere i Carabinieri

Un piccolo incidente che ha fatto perdere la testa a una 39enne imolese

Un banale tamponamento ha fatto perdere la testa a una 39enne imolese che è stata denunciata per porto di armi od oggetti atti ad offendere e resistenza a un pubblico ufficiale.

I Carabinieri della Stazione di Dozza, nel pomeriggio del 2 aprile, sono intervenuti davanti al teatro comunale “Ebe Stignani” di Imola dopo che un automobilista coinvolto in un incidente stradale aveva telefonato al 112 dicendo che la donna che lo aveva tamponato era “intrattabile e armata di coltello”. I militari sono intervenuti sul posto per disarmare la donna e chiarire la situazione scaturita da un tamponamento stradale avvenuto a una velocità ridotta.

La 39enne imolese, era talmente nervosa che invece di compilare la constatazione amichevole, ha tentato di mordere uno dei due militari. A quel punto, oltre alla denuncia per porto di armi od oggetti atti ad offendere, è scattata anche la resistenza a un pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento