Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Imola: lavorano in nero per l'associazione sportiva, scatta la "maxi-sanzione"

Ben 24 irregolari tra baristi, addetti ai campi sportivi e alle pulizie

24 lavoratori “in nero”, impiegati all’interno di un’associazione sportiva dilettantistica di Imola che si occupa dell’organizzazione di eventi sportivi e del noleggio degli impianti. La scoperta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Bologna, nell’ambito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio: il personale veniva utilizzato con diverse mansioni quali barista, addetto alla manutenzione dei campi sportivi o ai servizi di pulizia e parecchi di loro risultano irregolari da anni.

Ai responsabili dell’associazione è stata contestata la “Maxi-sanzione per lavoro nero”, comminata “a scaglioni”, in relazione alla durata del rapporto irregolare di lavoro e potrà andare da un minimo di 127 mila euro a un massimo di 765 mila. Tenuto conto della grave situazione di irregolarità, le fiamme gialle effettueranno altri controlli e approfondimenti per verificare che l’associazione sportiva dilettantistica disponga dei requisiti previsti dalla legge per poter usufruire dei benefici di carattere fiscale riservati dalla specifica normativa di settore. 

MAXI SANZIONE LAVORO NERO. Prevista nel D.Lgs. 14 settembre 2015 n. 151, il regime viene applicato “per fasce” in relazione alla durata del comportamento illecito. Gli importi sono aranno aumentati del 20% nel caso di impiego di lavoratori stranieri non in possesso di un valido permesso di soggiorno o di minori in età non lavorativa: 

- da euro 1.500 a euro 9.000 per ogni lavoratore irregolare in caso di impiego del lavoratore sino a trenta giorni di effettivo lavoro;
- da euro 3.000 a euro 18.000 per ogni lavoratore irregolare in caso di impiego del lavoratore da trentuno e sino a sessanta giorni di effettivo lavoro;
- da euro 6.000 a euro 36.000 per ogni lavoratore irregolare in caso di impiego del lavoratore oltre sessanta giorni di effettivo lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imola: lavorano in nero per l'associazione sportiva, scatta la "maxi-sanzione"

BolognaToday è in caricamento