rotate-mobile
Cronaca Imola

Trovato al parco con la cocaina: in casa altra droga e 15mila euro

Il controllo durante un patugliamento alla vigilia dei mondiali di ciclismo

I Carabinieri di Imola hanno arrestato un soggetto quarantenne che si stava aggirando con fare sospetto nei pressi di un parco pubblico durante un controllo nei parchi attorno all'autodromo, alla vigilia del Mondiale Ciclismo 2020.

Di fronte alla richiesta dei militari di esibire un documento d’identità, il soggetto, identificato in un ristoratore cittadino italiano, ha estratto i documenti di riconoscimento e accidentalmente anche una bustina di plastica contenente una sostanza polverosa di colore bianco.

Imbarazzato dalla situazione, l’uomo, incensurato, ha riferito agli operanti che all’interno della bustina c’era della cocaina per uso personale, perché dipendente dalla droga.

I Carabinieri non hanno creduto alle affermazioni del ristoratore che è stato sottoposto a una perquisizione personale e domiciliare, all’interno di un appartamento della città.

Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato quasi 200 grammi di droga, tra cui cocaina, hashish, marijuana e una sostanza da taglio di quelle tipicamente utilizzate per questo tipo di traffici.

Il rinvenimento del materiale da confezionamento della droga e 14.000 euro in contanti hanno agravato ulteriormente la posizione del quarantenne. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, l’uomo è stato tradotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato al parco con la cocaina: in casa altra droga e 15mila euro

BolognaToday è in caricamento