Imola, giubbotto mimetico e fucile d'assalto semina panico al parco: minore nei guai

Il ragazzo ha ammesso che si tratta di un passatempo, l'arma è la riproduzione fedele di un modello in uso alle Forze Armate

Si aggirava all'interno di un parco pubblico vestito con un giubbotto mimetico e armato di un fucile d’assalto. Lo "strano" soggetto ha tenuto impegnate ieri pomeriggio sei pattuglie delle Forze di polizia di Imola, tra cui i Carabinieri. Le ricerche sono terminate, quando i militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Casalfiumanese, hanno individuato l’autore del gesto, un minorenne incensurato trovato all’interno di un appartamento nelle vicinanze del parco da dove era scattato l’allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'Con la pistola giochiamo a softair', ma nell'auto ci sono 20 chili di salumi 

Il ragazzo ha ammesso che si tratta di un passatempo e si è scusato per aver procurato il panico. L’indumento mimetico, simile a un giubbotto antiproiettile, e il fucile d’assalto sono stati sequestrati. L'arma, molto simile all’originale, è la riproduzione fedele di un modello in uso alle Forze Armate, spara colpi di plastica ed è stato prodotto per l’attività sportiva del “Softair”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crescentine, la ricetta

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

Torna su
BolognaToday è in caricamento