rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Imola / Via Selice

Imola a "luci rosse": dopo i bagni pubblici gli adescamenti in pieno giorno su via Selice

Il racconto del leghista Marchetti: "Una ragazza si è avvicinata e mi ha proposto di andare con lei a pagamento. Confermo l'emergenza sociale in atto"

Una nuova segnalazione da Imola, sull'emergenza prostituzione. Dopo il caso delle toilette pubbliche teatro di incontri a pagamento a pochi passi dal Comune (IL CASO DELLA PROSTITUTA CON HIV), il racconto di un adescamento diurno vissuto in prima persona da Daniele Marchetti, Segretario Lega Nord sezione imolese, che racconta: "Ieri, mercoledì 4 settembre intorno alle 13, sceso dal treno di ritorno da Bologna dove si era tenuta in mattinata una commissione provinciale, mi sono diretto alla macchina, che solitamente parcheggio in una strada chiusa che si immette sulla via Selice. Una volta giunto all'incrocio, mi sono fermato allo stop e in quel momento una ragazza di origini africane e sulla trentina si è avvicinata al finestrino e mi ha proposto di andare con lei".

LA TECNICA DI ADESCAMENTO PASSEGGIANDO SULLE STRADE DI IMOLA E FERMANDO GLI UOMINI. "Basito - prosegue Marchetti - le ho chiesto che cosa stesse dicendo e lei mi ha ribadito la sua proposta: 20 euro e vieni con me, altrimenti dammi 2 euro per mangiare". "Ma ti prostituisci qui sulla Selice a quest'ora, in pieno giorno?" le ho chiesto. Lei mi ha risposto con molta spontaneità, spiegandomi che la sua tecnica era quella di girare per le vie di Imola e adescare i clienti strada facendo.

EMERGENZA SOCIALE IN CORSO, NECESSITA' DI AGIRE. "Questo episodio mi ha fatto ulteriormente riflettere sull'emergenza sociale che sta sempre più aumentando anche sul nostro territorio. Questi sono segnali preoccupanti che si aggiungono a tutti gli altri che segnaliamo ormai da tempo. E' inutile che l'Amministrazione Comunale continui a negare l'evidenza quando la realtà è sotto agli occhi di tutti. Bisogna arginare questi fenomeni, capire cosa e chi c'è dietro e se sono persone regolari o meno, per mettere fin da subito un freno prima che il fenomeno aumenti ancor di più!.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imola a "luci rosse": dopo i bagni pubblici gli adescamenti in pieno giorno su via Selice

BolognaToday è in caricamento