Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Viale Carlo Pisacane

Imola: spacca un bicchiere da birra in testa a un uomo, 24enne recidivo arrestato

Dà in escandescenza al pub rompendo anche la porta a vetri, ma non era la prima volta

Foto archivio

E' finito in manette per lesioni personali aggravate un 24enne marocchino che questa notte ha aggredito un 68enne. E' stata la vittima, sotto shock, a chiamare il 112 riferendo di essere stato colpito all’interno di un pub situato in viale Carlo Pisacane. 

Quando la pattuglia dei Carabinieri è arrivata, ha identificato un cittadino marocchino di 24 anni sporco del sangue dell'uomo: in pratica gli aveva sferrato un colpo violentissimo in testa con un bicchiere da birra. Medicato dai sanitari del 118, è stato giudicato guaribile in ventuno giorni. Anche il pavimento del locale era ricoperto di sangue e vetri rotti provocati dalla rottura della porta di ingresso del pub che il marocchino aveva sfondato con un pugno.

Stando alla ricostruzione dei fatti, il giovane avrebbe aggredito l’anziano perché “colpevole” di aver preso le difese di una coppia di clienti che lo stesso marocchino aveva iniziato a insultare e provocare. Ma lo straniero non era nuovo a fatti del genere: due anni fa era finito in manette sempre a Imola per aver aggredito il titolare di un negozio di telefonia, a causa di disguido legato all’attivazione di una scheda telefonica. La vittima era stata trovata riversa sul pavimento e in stato confusionale a causa di numerose ferite sanguinanti al naso e alla bocca.

In sede di rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato, ma l’udienza è stata posticipata per la richiesta dei termini a difesa e il marocchino, con precedenti specifici, per droga e furto, è stato rimesso in libertà con l’obbligo di presentazione alla PG.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imola: spacca un bicchiere da birra in testa a un uomo, 24enne recidivo arrestato

BolognaToday è in caricamento