rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Imola / Viale Giosuè Carducci

Tentato omicidio a Imola: lite degenera, ferito grave al collo con la smerigliatrice

L'episodio risale a diversi giorni prima, Identificato e denunciato un giovane per tentato omicidio

L'episodio risale a martedì scorso, ma solo ora l'aggressore ha un volto. Una denuncia per tentato omicidio è stata mossa nei confronti di un 28enne, cittadino marocchino regolare sul territorio, al termine delle indagini della polizia imolese, partite dopo il ferimento grave di un connazionale di 39 anni, trasportato in condizioni molto gravi all'ospedale cittadino.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, i due uomini si conoscevano e la lite, poi sfociata, sarebbe partita per motivi ancora non chiari. Il contesto è quello della fermata dei bus di viale Carducci, prospiciente il centro commerciale: qui i due sarebbero prima venuti alle mani, poi il più giovane avrebbe afferrato un flessibile a batterie e, dopo averlo azionato, avrebbe diretto la lama contro il collo del 39enne, provocandogli un profondo taglio.

Mentre la vittima dell'aggressione è stata operata d'urgenza e stabilizzata -ne avrà per 25 giorni- i poliziotti sono andati a casa del 28enne, non trovando la smerigliatrice ma individuando altri indizi riconducibili a lui, comunque identificabile dalle telecamere di sorveglianza. Di qui la denuncia per tentato omicidio.

Aggressione in porta Castiglione: anziano grave, 38enne accusato di tentato omicidio

Ex operai in bivacco dentro il cantiere, aggrediscono padrone e lavoratore: due arresti per tentato omicidio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a Imola: lite degenera, ferito grave al collo con la smerigliatrice

BolognaToday è in caricamento