rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

In crisi d’astinenza picchia e rapina la compagna: 28enne denunciato

Prima un litigio con il proprietario di casa, poi l'aggressione della compagna e il tentativo di racimolare soldi in ogni modo: così è finito nei guai

Picchiata e rapinata dal proprio compagno, in crisi di astinenza. Così una 39enne questa notte ha allertato i carabinieri, denunciando l'aggressione subita. Giunti sul posto i militari hanno trovato la richiedente, sola, agitata e impaurita.

La donna ha raccontato di una lite avvenuta la sera precedente tra il compagno convivente e il proprietario del loro appartamento, che sosteneva di essere stato derubato di alcuni soprammobili che si trovavano nella casa in uso alla coppia. La lite era stata così forte da richiedere l’intervento di una pattuglia della Polizia.

Al termine, i due fidanzati, allontanati dal proprietario di casa, erano stati costretti ad andare in albergo a spese della donna per trascorrere la notte.Poco dopo il ragazzo si sarebbe scagliato anche contro la compagna, trascinandola in strada, rubandole soldi e costringendola a consegnare le chiavi della camera che ha poi a restituito al portiere dell'hotel con la pretesa di riavere i 60 euro pagati per la stanza. Dopo il "teatrino" concitato messo in atto, l'uomo si era allontanato a piedi facendo perdere le tracce.

All'indirizzo del 28enne, gravato da precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio, è stata spiccata una denuncia per rapina. La donna è rimasta lievemente ferita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In crisi d’astinenza picchia e rapina la compagna: 28enne denunciato

BolognaToday è in caricamento