Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Casalecchio di Reno

Doppio raid incendiraio a Casalecchio: nel mirino Usl e Comune

Ha prima appiccato le fiamme nella sede dell'azienda sanitaria, poi ha provato a bissare, senza riuscirci, colpendo un ufficio del Comune. Sorpreso ha deciso di costituirsi ai Carabinieri

Fiamme nella giornata di ieri a Casalecchio di Reno. Un uomo ha prima appiccato un rogo in un ufficio della Azienda USL, poi ha provato a bissare il raid incendiario in Comune, ma sorpreso ha deciso di costituirsi.

Autore dei due blitz, una persona afflitta da problemi di salute mentale. Il soggetto, seguito dai servizi sociali da circa un paio d’anni - fa sapere il Comune attraverso una nota - fruisce di servizi sanitari personalizzati e di borse lavoro, sia da parte dell’Azienda che da parte del Comune di Casalecchio di Reno.

Il primo episodio, avvenuto nel distretto Ausl nella mettinata, fortunatamento non ha causato feriti, solo danni agli arredi. L’incendio è stato spento in pochi minuti dai Vigili del Fuoco, intervenuti sul posto insieme ai Carabinieri.

L'uomo, riuscito a farla franca nel primo caso, si è poi diretto al Comune dove ha tentato, senza riuscirvi questa volta, di dar fuoco ad un ufficio. Pronto è stato, però, l'intervento di un operatore comunale, che sorpreso il piromane ha dato l’allarme, facendolo fuggire. ù

L’uomo si è quindi presentato spontaneamente ai Carabinieri.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio raid incendiraio a Casalecchio: nel mirino Usl e Comune
BolognaToday è in caricamento