Cronaca

Persiceto, incendio nel fienile: rogo provocato da due ragazzi "fumatori"

Erano statti li a fumare e sono stati individuati grazie ai Carabinieri. Sono un 21enne e un 18enne conosciuti dalle Forze dell'Ordine

Immagine di repertorio

I Vigili del Fuoco questa notte sono intervenuti in San Giovanni in Persiceto per spegnere un incendio divampato all’interno di un ampio fienile (circa 300 metri quadri) di proprietà di un agricoltore, B.G., 69enne residente nello stesso Comune.

Per spegnere le fiamme i Vigili del Fuoco hanno dovuto lavorare fino alle 5 di questa mattina. E’ subito emerso dagli accertamenti svolti dai Carabinieri della locale Compagnia che l’incendio doveva essere stato innescato da qualche persona poiché il fienile era privo di impianto elettrico e non erano presenti motori o macchinari che potessero essere la causa delle fiamme.

A seguito di una minuziosa ricerca nei dintorni del fienile venivano ritrovati degli effetti personali che consentivano di risalire ad un giovane C.R. 21enne originario di Bentivoglio (BO), già conosciuto alle Forze di Polizia per il consumo di sostanze stupefacenti. Questi sentito dai Carabinieri ha dichiarato alle 23.30 si trovava a fumare proprio nei pressi di quel fienile con l’amico F.E. 18enne, originario di Vignola (MO), studente, anche lui già noto alle Forze di Polizia, e che al termine si erano allontanati dal luogo in bicicletta.

I due ragazzi sono stati deferiti all’A.G. per “danneggiamento seguito da incendio”. I danni scaturiti dall’incendio non sono coperti da assicurazione e sono in corso di quantificazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Persiceto, incendio nel fienile: rogo provocato da due ragazzi "fumatori"

BolognaToday è in caricamento