menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A fuoco appartamento: uomo intossicato, perde sensi tra le fiamme

Un corto circuito e un banale incidente domestico stava per finire in tragedia a Malalbergo: la vittima, rimasta intossicata dai fumi, non è riuscita a mettersi in salvo: soccorsa in extremis

Un ferro da stiro inserito nella presa della corrente da il via ad un corto circuito causando un violento incendio all'interno di un  appartamento a Malalbergo. Il banale incidente domestico stava per finire in tragedia: tra le fiamme e il fumo, infatti, un uomo ha perso i sensi. Per lui salvataggio in extremis.

E' successo stamattina ieri pomeriggio, in via Kennedy. All’interno dell’abitazione di un coppia di coniugi del luogo. La moglie, mentre si stava preparando per stirare i panni, ha preso il ferro da stiro e l’ha posizionato sull’asse, poi ha inserito la spina elettrica nella presa di corrente. Improvvisamente, si è verificato un violento corto circuito che ha mandato in fiamme sia l’elettrodomestico sia tutti i materiali infiammabili che si trovavano nelle immediate vicinanze. Inizialmente i due hanno tentato di spegnere le fiamme ma quando la situazione si è fatta incontrollabile hanno chiesto aiuto al 112.

Nel frattempo il vicino di casa, un 28enne siciliano, è corso in aiuto, anche se i forti odori, emanati dalla combustione del materiale che stava bruciando, avevano oramai intossicato il proprietario dell’appartamento. Decisivo l'interevento di un carabiniere, che giunto sul posto è riuscito a trarre in salvo l'uomo, che aveva già perso i sensi. Quest’ultimo e il vicino di casa, rimasti intossicati, sono stati accompagnati presso l’ospedale di Bentivoglio. Nessun’altra persona è rimasta ferita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento