rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca San Pietro in Casale

Mamma e cuccioli intrappolati, la casa va a fuoco: salvati dai carabinieri

Ancora in accertamento le cause del rogo

Tre cani di razza pastore tedesco, una femmina e due cuccioli, sono stati posti in salvo dai Carabinieri, dopo aver rischiato di essere divorati dalle fiamme di un incendio, divampato la notte scorsa in un casolare ubicato nel comune di San Pietro di Casale.

Lo riportano i carabinieri, spiegando che lo stabile in questione, di proprietà di un 80enne pensionato del luogo, era stato concesso in locazione da questi ad un 50enne, cittadin marocchino, allevatore. L'uomo, titolare di una società di multiservizi, utilizzava il rustico anche per il deposito di materiale di vario tipo.

All’arrivo dei Carabinieri, i tre cani, insieme ad altri animali domestici, si trovavano chiusi in un recinto adiacente l’immobile interessato dall’incendio, prima di venire prelevati e trasportati in una struttura per animali situata a Calderara di Reno (BO). Secondo quanto acclarato nell’immediatezza dei fatti, l’incendio si è sarebbe sviluppato dall’interno, ma sono ancora in fase di analisi tutti gli elementi raccolti per accertarne le cause. Nel frattempo i Carabinieri della Compagnia di San Giovanni in Persiceto hanno intensificato l’attività di vigilanza e prevenzione anche nelle aree di campagna e più periferiche.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma e cuccioli intrappolati, la casa va a fuoco: salvati dai carabinieri

BolognaToday è in caricamento