Cronaca Zona Universitaria / Via delle Belle Arti

Incendio in Via Belle Arti, auto mandata a fuoco: "Zona sotto assedio, continui danneggiamenti"

Ennesimo episodio. Nelle ultime due settimane circa, nella zona, danni alle auto in sosta per 25/30 mila euro. Comitato Piazza Verdi: "Questore intervenga"

Un'automobile è andata a fuoco ieri sera in via delle Belle Arti: erano le 20.30 circa quando i residenti hanno sentito arrivare i Vigili del Fuoco (e poi anche la Polizia Municipale), che sono intervenuti per sedare le fiamme che avvolgevano una Fiat Punto grigia di proprietà di una coppia di coniugi.
Da quanto si apprende, un testimone affacciandosi alla finestra di casa avrebbe visto delle scintelle sotto l'automobile, che è andata completamente distrutta nel rogo. L'ipotesi degli inquirenti è che si tratti di un incendio doloso.

Non pare ci sia traccia di minacce, ma la preoccupazione fra i cittadini c'è eccome: da una quindicina di giorni circa la zona è sotto assedio e le auto danneggiate in un paio di settimane contano danni sui 25/30 mila euro. Riguardo alle fiamme di ieri sera comunque non si sa ancora se siano ritenute di origine dolosa oppure no, sono ancora in corso tutti gli accertamenti del caso.

LA ZONA E' SOTTO ASSEDIO DA GIORNI. E' Otello Ciavatti, del comitato Piazza Verdi, a commentare l'ennesimo episodio di danneggiamento: "Indipendentemente dalla matrice di questo incendio, la zona (via Belle Arti, via Irnerio, via Bertoloni) è sottoposta ad attacchi notturni da parte di vandali mascherati dietro a una ideologia anti-borghese. Si tratta di episodi che nulla hanno a che fare con la politica e sono assolutamente da condannare". Il riferimento ad un "atteggiamento anti-borghese" è legato a un altro fatto avvenuto pochi giorni fa in via Irnerio: specchietti distrutti, gomme tagliate e la scritta "borghesi appesi".

CITTADINI SI APPELLANO AL QUESTORE.  "Abbiamo chiesto al questore e al vice-questore - spiega ancora Otello Ciavatti - di lavorare per bloccare questi episodi e arrestare i responsabili. La situazione non va sottovalutata visto che i danni subiti si aggirano sui 25/30 mila euro nel giro di 15 giorni. Le auto prese di mira non sono certo Limousine, non ci sono grandi cilindrate, è un attacco indifferenziato, sono le macchine utilizzate da famiglie e lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in Via Belle Arti, auto mandata a fuoco: "Zona sotto assedio, continui danneggiamenti"
BolognaToday è in caricamento