Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Via Cesare Battisti

Rogo via Cesare Battisti: la Procura apre fascicolo contro ignoti, due civici inagibili

In attesa della relazione dei Vigili del Fuoco, aperta un'inchiesta sul rogo. Si cercano soluzioni per gli evacuati. Ci fu un precedente nel 2008

La Procura di Bologna apre un fascicolo per incendio colposo sul rogo divampato in mattinata nel centro storico, in via Cesare Battisti. In attesa della relazione dei vigili del fuoco che indicherà anche l'origine del fuoco, non vengono segnalate evidenze di un atto doloso.

L'inchiesta sarà inizialmente contro ignoti. Delle indagini si occupano i carabinieri. Nel primo pomeriggio le fiamme erano comunque quasi completamente domate, anche se prosegue l'intervento dei vigili del fuoco. I civici 21 e 19 della via sono stati dichiarati inagibili e procedono le verifiche sulla staticità degli edifici, il cui tetto è andato parzialmente distrutto. Intanto si stanno cercando soluzioni per gli evacuati, anche se sono state restituite le chiavi per prelevare alcuni effetti personali. "A casa mia è caduto il soffitto, quindi non so cosa sia rimasto", dice un'inquilina a Bologna Today.

Al momento via Cesare Battisti, via Portanova e via IV Novembre sono transennate e chiuse al traffico con i Vigili del Fuoco ancora a lavoro. Le strade sono allagate a causa delle pompe di spegnimento.

PRECEDENTE. Già un incendio simile che divampò non lontano da via Cesare Battisti, nell'estate del 2008. L'8 agosto, innescandosi a causa dei lavori di coibentazione sul tetto, le fiamme devastarono un immobile storico: Palazzo Albergati, in via Saragozza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo via Cesare Battisti: la Procura apre fascicolo contro ignoti, due civici inagibili
BolognaToday è in caricamento