Incendio in via S. Apollonia: la Polizia mette in salvo quattro persone

Alcuni residenti alle 5 hanno sentito un forte odore di fumo e hanno chiamato il 113

Avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi il corto circuito di questa mattina in zona universitaria. La Polizia è stata allertata da alcuni residenti che alle 5 hanno sentito un forte odore di fumo provenire da un appartamento Acer all'ultimo piano del civico 25 di via Sant'Apollonia, dove vive una famiglia di bolognesi, tre donne di 75, 55 e 51 anni e un uomo di 62.

Gli agenti delle volanti, dopo aver suonato ripetutamente al campanello, hanno fatto irruzione e hanno trovato tre persone con il volto annerito dalla fuliggine e in stato confusionale, una quarta è stata recuperata al piano superiore dell'abitazione. Sono state quindi portate "di peso" fuori dallo stabile e trasportate al Pronto Soccorso con l'ambulanza del 118. Le loro condizioni non destano preoccupazioni.

I Vigili del Fuoco hanno messo in sicurezza l'abitazione dichiarandola agibile: le cause sono da ricondurre a un corto circuito parito da una presa a muro alla quale era collegato il frigorifero. Le scintille poi avrebbero mandato a fuoco la carta da parati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento