Cronaca Navile / Via Zanardi

Via Zanardi, incendio in abitazione: donna tratta in salvo da Carabiniere fuori servizio

In casa anche una 26enne e sua figlia di 10 mesi: il primo ad intervenire fuori il brigadiere Walter Lombardi, che è rimasto leggermente intossicato

Sono molto probabilmente di natura elettrica le cause che hanno causato l'incendio in un appartamento in via Zanardi 290/11, questa mattina. 

Sul posto sono arrivati in forze Vigili del Fuoco Polizia di Stato e sanitari del 118: i pompieri hanno preso il controllo e spento l'incendio. Lo stabile, una palazzina Acer di 3 piani non ha riportato grossi danni, ma l'abitazione, sita al secondo piano, è stata dichiarata inagibile. 

Al momento dell'incendio erano presenti tre persone, una donna di 48anni, sua figlia di 26 e la neonata di 10 mesi: il primo ad intervenire è stato un militare dell'Arma fuori servizio, il brigadiere 46enne Walter Lombardi, che è rimasto leggermente intossicato: "Abito nelle vicinanze, ho sentito gridare - ha detto a Bologna Today - ho fatto il giro dell'isolato, sono salito e ho aiutato la donna a scendere", ancora bloccata in casa. Il militare è anche tornato indietro per mettere in salvo anche un gatto e un cane, ma è stato bloccato dal fumo troppo intenso. Gli animali sono comunque stati soccorsi e messi in salvo. 

La testimonianza delle vittime
Screenshot (569)-2


Non è stato necessario evacuare l'intera palazzina le fiamme hanno attecchito solo in superficie e in un'area non sovrastata da altre abitazioni.

E' il secondo rogo sviluppatosi in mattinata, dopo quello in un appartamento in via Laura Bassi 51.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Zanardi, incendio in abitazione: donna tratta in salvo da Carabiniere fuori servizio

BolognaToday è in caricamento