menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente Bologna, la calotta schizzata a 250 metri: 'Poteva ammazzare qualcuno'

Il comandante dei Vigili del fuoco Gioacchino Giomi in visita nei luoghi del disatro

Era una delle due estremità della cisterna, ed è piombata in un giardino a 250 metri di distanza, scavalcando l'alberatura a fianco della tangenziale.

A distanza di giorni dallo spaventoso incidente in A14 a Borgo, i vigili del fuoco stanno procedendo a recuperare i detriti scaraventati nei dintorni del luogo dell'incidente dopo la deflagrazione, e nei pressi di un'area verde a centinaia di metri dalla sede autostradale è stato rinventuto il pezzo, una calotta di acciaio di circa un metro di diametro. Per fortuna il 'disco' ha rimbalzato sul terreno deserto: se fosse piombata in strada avrebbe potuto fare molti danni, a cose e persone.

Sul posto è passato, per un sopralluogo, il comandante nazionale dei Vigili del fuoco Gioacchino Giomi. Proprio durante al sua visita, i pompieri hanno recuperato un altro frammento della cisterna, finito sul tetto di una delle  palazzine adiacenti al luogo dell'esplosione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento