rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Borgo Panigale

Incidente Bologna, la calotta schizzata a 250 metri: 'Poteva ammazzare qualcuno'

Il comandante dei Vigili del fuoco Gioacchino Giomi in visita nei luoghi del disatro

Era una delle due estremità della cisterna, ed è piombata in un giardino a 250 metri di distanza, scavalcando l'alberatura a fianco della tangenziale.

A distanza di giorni dallo spaventoso incidente in A14 a Borgo, i vigili del fuoco stanno procedendo a recuperare i detriti scaraventati nei dintorni del luogo dell'incidente dopo la deflagrazione, e nei pressi di un'area verde a centinaia di metri dalla sede autostradale è stato rinventuto il pezzo, una calotta di acciaio di circa un metro di diametro. Per fortuna il 'disco' ha rimbalzato sul terreno deserto: se fosse piombata in strada avrebbe potuto fare molti danni, a cose e persone.

Sul posto è passato, per un sopralluogo, il comandante nazionale dei Vigili del fuoco Gioacchino Giomi. Proprio durante al sua visita, i pompieri hanno recuperato un altro frammento della cisterna, finito sul tetto di una delle  palazzine adiacenti al luogo dell'esplosione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente Bologna, la calotta schizzata a 250 metri: 'Poteva ammazzare qualcuno'

BolognaToday è in caricamento