Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Reno / Via Giorgione

Incidente in cantiere: due operai volano giù dal tetto, area sotto sequestro

Fratture e lesioni varie: tanto è costato la caduta da 12 mt di altezza ai due, che si trovavano nel cestello di un ponte mobile intenti a riparare grondaie in una palazzina di via del Giorgione

Cantieri edili sicuri o no? Fatto sta che non sono sporadici, guardando solo alla nostra provincia, gli infortuni a seguito dei quali gli operai ci rimettono la pelle o, nei migliori casi, restano feriti. Altre due le vittime registrate ieri durante i lavori di rifacimento del tetto di una palazzina in via del Giorgione. Ferite e fratture multiple a braccia e gambe hanno riportato un muratore rumeno di 29 anni e il suo datore di lavoro, 32enne di Rioveggio, inseguito ad una caduta da 12 mt di altezza.

Dalla ricostruzione dei fatti, è emerso che durante i due, impegnati nei lavori di ripristino di una grondaia, mentre si trovavano nel cestello di un ponte mobile sviluppabile, sono precipitati al suolo. Secondo i primi accertamenti, pare che l’incidente si sia verificato a causa dell’errato posizionamento dei quattro bracci di sostegno del macchinario edile.

I feriti, sono stati trasportati presso il pronto soccorso del locale ospedale Maggiore, dove sono stati ricoverati per aver riportato lesioni e fratture varie. L’area interessata è stata messa in sicurezza e successivamente sottoposta a sequestro. L’Autorità Giudiziaria è stata informata dell’accaduto. Le indagini sono svolte dai Carabinieri della Stazione Bologna Bertalia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in cantiere: due operai volano giù dal tetto, area sotto sequestro

BolognaToday è in caricamento