menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente di Persiceto: fuori pericolo l'uomo che era alla guida dell'auto su cui viaggiava la bimba

Il bollettino medico di Roberto Ariu arriva dall'Ospedale Maggiore, dove è ricoverato dopo il terribile frontale di sabato sera. Nello schianto sono rimaste uccise quattro persone fra cui la piccola Jessica, figlia della compagna dell'uomo

L'Ospedale Maggiore di Bologna ha comunicato che Roberto Ariu, il 51enne di Crevalcore che sabato sera era alla guida della Bmw travolta nel terribile incidente di San Giovanni in Persiceto è ora fuori pericolo. L'uomo si trovava con la piccola Jessica Galantino sulla strada provinciale 568  "via di Crevalcore" quando è avvenuto lo scontro con la Peugeot 106 guidata dal 21enne Yosri Souaieh, deceduto insieme al fratello gemello e all'amico che era con loro. Ariu, essendo l'unico sopravvissuto all'incidente, è indagato per omicidio colposo. Del fascicolo si sta occupando il pm Antonello Gustapane.

Domani una preghiera per la piccola Jessica

Jessica, la bimba di 9 anni che ha lasciato nella disperazione la mamma, la sorella e tutti i suoi familiari, viveva a Pegola di Malalbergo: per lei non c'è stato nulla da fare, è morta sul colpo. Domani alle ore 18.00 presso la chiesa di Altedo sarà detto il Rosario in memoria della bambina, mentre la data dei funerali non è ancora stata stabilita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

700 anni dalla morte di Dante, il rapporto con la città: "Prima l'amore, poi i bolognesi all'inferno. Conosceva il dialetto"

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

  • Eventi

    "Playlist", il meglio dell'arte quando ArteFiera si ferma

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento