Incidente mortale in A1: morte tre donne, una ferita grave

Traffico bloccato con code chilometriche per tutto il tardo pomeriggio. Un ferito grave portato all'ospedale Maggiore

Tre donne, due di 23, una di 41 anni (le prime informazioni giunte riportavano dati anagrafici differenti), residenti nel modenese sono morte nel terribile incidente che per circa un'ora ha paralizzato il traffico in direzione Bologna dell'autostrada A1 tra Modena Sud e Valsamoggia. Poco lontano dall'uscita, nel territorio di Crespellano, questo pomeriggio uno scontro, secondo le prime informazioni un camion che avrebbe tamponato l'auto sulla quale viaggiavano le vittime, ha paralizzato il traffico autostradale. Tre delle quattro occupanti dell'Alfa Romeo, ridotta a un groviglio di lamiere, sono state estratte senza vita, mentre una quarta è stata portata in condizioni gravi al Maggiore di Bologna in elisoccorso. Il conducente del mezzo pesante non avrebbe riportato invece ferite gravi.

Pesantissime le ripercussioni sul traffico autostradale: il tratto tra Modena Sud e Valsamoggia è stato chiuso per circa un'ora, con code che andavano via via aumentando. Riaperto in due corsie, nel tratto coinvolto dall'incidente si sono registrati fino a 14 km di code. Sul posto i vigili del fuoco, hce hanno dovuto faticare per estrarre i corpi delle vittime e della ferita. A gestire il traffico e a effettuare i rilievi la Polizia stradale di Modena Nord, con il supporto dei colleghi e delle colleghe di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento