Incidenti stradali

Incidente frontale a Castel San Pietro: 34enne nei guai, era ubriaco

Una donna è rimasta ferita e trasportata al PS di Imola. Al 34enne è stata ritirata la patente e sequestrata la BMW

I Carabinieri hanno denunciato un cittadino moldavo 34enne per guida sotto l’influenza dell’alcol e a seguito di un incidente avvenuto ieri, domenica 16 maggio, poco dop le 17, in via Giuseppe Tanari a Castel San Pietro Terme. Sul posto sono arrivati i militari della stazione di Dozza che hanno verificato lo scontro frontale tra due veicoli, una BMW 520, guidata da un cittadino moldavo 34enne, e una Volkswagen Polo, guidata da un uomo sulla 60ina, che viaggiava con una coetanea.

Sottoposto all’alcoltest, il 34enne è risultato positivo con un tasso alcolico di 3,05 g/l. Considerato che il limite del tasso alcolemico pari a 0,5 g/litro, si tratta di un valore "talmente alto da poter provocare allucinazioni, cessazione dei riflessi, incontinenza, vomito e coma con possibilità di morte per soffocamento da vomito", fanno spaere i Carabinieri. Il conducente ha cercato di giustificarsi dicendo che si trattava di postumi della sbornia della sera prima, ma la versione non ha convinto i militari, visto che era palesemente ubriaco.

Fortunatamente illeso, è stato sottoposto al ritiro della patente di guida e al sequestro della sua BMW 520 ai fini della confisca. La donna a bordo dell’altro veicolo è rimasta ferita. Soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata in condizioni di media gravità al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Imola, ha ricevuto 20 giorni di prognosi.

Incidente sulla A1: auto investe un capriolo, grave la conducente. Traffico bloccato

Incidente e incendio a Borgo Panigale: tre feriti e caos traffico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente frontale a Castel San Pietro: 34enne nei guai, era ubriaco

BolognaToday è in caricamento