menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente a Granaglione. Auto fuori strada, uomo precipita in un dirupo: salvato in extremis, poi denunciato

Un 49enne era stato salvato in extremis dopo aver avuto un incidente sull'Appennino, in giorni di forte maltempo: successivi accertamenti però lo hanno inguaiato

Salvato in extremis dopo aver avuto un incidete stradale ed essere caduto in un dirupo, un 49enne italiano è poi finito nei guai rimediando una denuncia per guida sotto l’influenza dell’alcol e di sostanze stupefacenti. L’uomo era stato recentemente soccorso dai militari che si erano calati in un dirupo per aiutarlo a uscire. Trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna, l’automobilista era stato medicato e sottoposto alle analisi del sangue per la ricerca di sostanze alcoliche e stupefacenti. Il referto sanitario acquisito dai militari ha rilevato che il 49enne si era messo al volante in condizioni psicofisiche assenti, perché ubriaco (1,65 g/l) e sotto l’effetto di cocaina e cannabinoidi.

Il sinistro e il salvataggio

Il fatto si era consumato il mese scorso quando a seguito delle condizioni meteorologiche avverse che si erano create sul nostro Appennino, i Carabinieri della Compagnia di Vergato erano stati impegnati in un’attività preventiva finalizzata a garantire la sicurezza del transito veicolare per limitare i disagi alla circolazione stradale dovuti alla presenza di neve, temperature molto basse e inevitabile formazione di ghiaccio. Proprio su segnalazione di un sinistro erano intervenuti a Granaglione, per soccorrere un’automobilista 49enne alla guida di una Fiat Panda che, transitando in via Case Forlai, prima era finito fuori strada, poi, scendendo dall’auto per verificare i danni, era scivolato in un dirupo profondo diversi metri. Fortunatamente, l’intervento rapido dei militari che si erano calati nel burrone aveva evitato il peggio, dato che le temperature erano scese abbondantemente sotto zero. Il 49enne era stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna, ma se l'era cavata. Poi i successivi accertamenti hanno svelato il retroscena e messo l'uomo nei guai. 

(Aggiornamento ore 14:58 - ridatato sinistro e esito intervento cc)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento