menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Soccorsi sul posto dell'incidente

Soccorsi sul posto dell'incidente

La passione per le moto e il volontariato, poi lo schianto: Molinella piange Gianni Sgarzi

Il 59enne non ha più ripreso conoscenza dopo un incidente nell'imolese. In paese era conosciuto per il suo impegno nalle locale sede dell'Avis

La voce in paese si è diffusa solo nel tardo pomeriggio, ma ha subito fatto il giro del paese. Molinella piange Gianni Sgarzi, 59 anni, appassionato di motociclismo e volontario preso la locale sede dell'Avis. Sgarzi era in moto in compagnia di un amico per un giro, al momento dell'incidente, che gli è stato fatale: entrambe le loro due ruote si sono scontrate contro una utilitaria che procedendo nella direzione opposta, stava svoltando per inforcare una strada traversa della Selice, nella pianura imolese. La dinamica è ancora al vaglio dei Carabinieri di Imola, sul posto assieme agli altri soccorsi. Per tutto il pomeriggio sulla Selice si sono formate lunghe code.

La scomparsa di Sgarzi, padre di un figlio, lascia senza parole anche il mondo del volontariato locale: "Lascia un vuoto incolmabile. Alla famiglia le più sentite condoglianze di tutti i donatori di sangue" si legge sul profilo dell'Avis di Molinella.

Tre incidenti mortali in poche ore

Bilancio pesante nel bolognese per quanto riguarda gli incidenti mortali. Nelle ultime 24 ore, oltre a questo, altri due sono i sinistri risultati fatali sulle strade. Nel pomeriggio di ieri, un 40enne è morto dopo un incidente tra un Suv e una bicicletta, questa notte invece un 52enne ha perso la vita in un tamponamento in A1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento